Recensione “Madame Ophelie e i dodici anemoni”

Buongiorno lettori, oggi vi porto un Giallo di una autrice emergente Loredana Parisi. Parliamo di uno sviluppo di storia che si intreccia con elementi del passato e collegamenti con le letture di Dante e i miti di Afrodite.

Liberodiscrivere - Loredana Pasini - Madame Ophélie e i dodici anemoni

Copertina: Coerente con il titolo e il racconto.
Titolo: Madame Ophelie e i dodici anemoni
Autore: Loredana Parisi
Data di rilascio: 2020
Genere
: Giallo
Trama: Firenze, 8 aprile 1492: in punto di morte Lorenzo de’ Medici consegna uno scrigno al figlio Giovanni. Siena, 15 agosto 2010: le luci sul Palio si spengono e mentre la città festeggia una donna viene uccisa. La mattina seguente arriva da Mont Saint Michel Madame Ophélie. Nella cornice di una splendida Toscana, la donna si muoverà tra arte, moda, misteri, ricevimenti, omicidi, dipinti, enigmatiche e antiche lettere che la porteranno a riflettere sul senso della vita umana. In un incessante connubio tra passato e presente cercherà di svelare verità profonde, prima che per qualcuno sia troppo tardi…
Valutazione: I primi capitoli hanno una prosa e una lettura poco scorrevole, tanto da rendere difficile anche la concentrazione in quanto un intero capitolo si concentra sulla scena di un parto e delle sue complicazioni -seppur importante- ma comunque troppo brodo allungato.

Loredana è molto brava nelle descrizioni dei vestiti, dei loro colori e dei tessuti e utilizza nel racconto, una scrittura semplice e compatta senza sfociare nel ‘banale’, ma rendendolo di facile comprensione. L’unica cosa che vorrei dire è che non ho visto caratteristiche particolari e personali nella scrittura. Consiglierei di porsi delle domande durante la stesura dei capitoli come es. “che emozioni si prova nel vedere un corpo senza vita giacere davanti a noi?”

In alcune scene non ho scorto sentimenti ed emozioni vere collegate ad un omicidio, alla sorpresa delle scoperte fatte, la rabbia e la stanchezza.

Ho ben apprezzato l’indicazione del giorno e del luogo di svolgimento della narrazione del capitolo. Le figure principali di questo giallo sono Beatrice – età di 22 anni – di cui viene spiegata bene il suo passato e Madame Ophélie – una donna francese con particolari considerazioni nei confronti della religione- .

Vi sono altri personaggi che circondano la narrazione come Lucrezia, il Capitano, il Colonnello etc. di cui ci sono poche informazioni, oltre alla descrizione fisica.


Pensieri personali del libro: Il romanzo si perde molto nelle chiacchiere anziché concentrarsi maggiormente sui collegamenti fra gli omicidi odierni e quelli del passato, nel scorgere il significato del simbolo di Taniti e il collegamento con i miti e la letteratura.

E’ una lettura neutra, personalmente non mi sono sentita immersa nel racconto e non ho provato emozioni come suspence, paura, curiosità – che sono gli elementi chiave di un giallo -.

Inoltre ho notato troppa punteggiature nelle conversazioni come es. “Da una lancia ???” perché mettere più punti di domanda? non è una chat fra conoscenti, ma un racconto e oltre tutto predispone che è una conversazione fra personaggi.

Madame Ophélie è una donna dal grande sapere, un pozzo di conoscenza che permetterà la soluzione del caso. Questa figura femminile mi è piaciuta molto.

Sono stata attratta particolarmente dal ragionamento e dalle connessioni fra le uccisioni tra quelle del 1492 e quelle del 2010, ma in particolare mi è piaciuto come l’autrice si è concentrata nel creare misteri profondi come un nesso fra la letteratura di Dante e i miti di Afrodite (anche se avrei preferito che ci fosse una sola connessione – ma molto più approfondita e misteriosa, anziché un mix.)


Sistema di valutazione: ★★★ ☆☆ |

Ringrazio l’autrice di essersi affidata alla mia valutazione oggettiva del suo romanzo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...