Recensione “Milady scomparve nel mare”

Buonasera lettori, vi voglio portare con me in una lettura profonda e piena di stati d’animo dell’autore Alfredo Citro.

Questa è la seconda edizione del suo romanzo.

Potete consultare il suo sito web cliccando qui.

Alfredo Citro, nato a Salerno nel 1988. È Ragioniere Perito Commerciale e Programmatore. È dottore in Economia e Amministrazione delle Imprese. Si è laureato discutendo una tesi improntata sullo storytelling. Ha concluso un praticantato da dottore commercialista ed esperto contabile. Ha conseguito una certificazione Cambridge English University. Ama occuparsi di libri e di medioevo. Milady scomparve nel mare, scritto all’età di soli diciassette anni, è il suo primo romanzo d’ambientazione storica.

Copertina: Mi è piaciuta molto perché è particolare
Titolo: Mary scomparve nel mare
Autore: Alfredo Citro
Data di rilascio: 2020
Genere: Narrativa
Trama: Francia, Anno Domini 1307. Un tuono romba tra le strade semideserte di un borgo malfamato. La voce narrante si risveglia da un sonno profondo. Il protagonista trascina immediatamente il lettore nella sua quotidianità. Il ragazzo si guadagna da vivere aiutando un maniscalco, ma la possibilità di cambiare rotta gli si presenta per mezzo di una bellissima, austera e misteriosa nobildonna. Il giovane accetta di mettersi al servizio della Milady e di trasferirsi in un castello sulla costa sud-occidentale della Britannia.

Il personaggio principale vivrà una vicenda capace di cambiare per sempre il corso della sua esistenza. Si ritroverà ad indagare sulla morte del monaco Esmond ricostruendo, passo dopo passo, gli avvenimenti contorti di una storia pregna di amore e di fragilità. Luce e tenebre, fede e speranza, incertezza e discernimento, s’intrecciano alla perfezione in un magnifico romanzo di ambientazione storica a metà tra il mistico ed il cavalleresco.
Valutazione: Il titolo e la copertina sono state le prime cose che mi hanno colpito. Mi sono emozionata per il racconto in quanto trasmette dei grandi Stati d’animo percorsi dal protagonista e inoltre, ho apprezzato molto la voce narrante. La lettura è stata una immersione in un racconto storico che revisiona le vicende in maniera dettagliata e sensibile.

Vengono utilizzati termini eleganti e i passaggi degli eventi portano, nel loro insieme, ad un finale meraviglioso e inaspettato.

La prosa è davvero eccellente, anche a livello di stampa e visione generale del romanzo è molto apprezzato. I luoghi vengono descritti in maniera realistica fino a dare la possibilità al lettore di avere una immagine chiara.
Pensieri personali del libro: Questo racconto è stato scritto da Alfredo alla età di 17 anni, un’età meravigliosa e piena di idee e sensibilità che ha portato a rendere questa avventura piacevole e consigliabile.

E’ un racconto che consiglio di mettere in wishlist e di acquistare.

Vengono esposte le vicende della vita di un ragazzo che dalla povertà di strada riesce a essere preso in considerazione al cospetto di Milady come schiavo, promosso a svolgere le sue mansioni all’interno di un lussuoso castello, ma verrà a conoscenza delle misteriose sfumature della vita di Milady e a cercarla finché ella non scompare nel mare.
Sistema di valutazione: ★★★★★ | mi è piaciuto ogni momento.

Pagina dopo pagina ho sentito crescere in me la curiosità di continuare a leggere. Inizialmente il racconto ha una lettura lenta, ma quando la storia inizia ad evolversi diventa un big bang di emozioni. Ciò che ho apprezzato maggiormente è stata a capacità di raccontare i protagonisti, di esprimere con poche parole i loro stati d’animo, la loro sofferenza e ancor di più, l’aria d’amore che si respira in tutto il libro.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...